Pallavolo Montalto Dora

UNDER 12 UISP: Montalto – Montanaro 3-0

27 Febbraio 2022


PALLAVOLO MONTALTO – VOLLEY MONTANARO 3 – 0 (25-9, 25-15, 25-9)

Allenatore Valentina Scalarone

Aiuto allenatore Simona Cattaneo

Dirigente accompagnatore Luca Vallino

Formazione: Morano (K), Guidato, Tirassa, Parlato, Montanari, Pierotti, Ramella Bagneri, Visigalli, Di Gennaro, Migliorin


Questo sabato le nostre ragazzine dell’under 12 hanno avuto la loro rivincita. Dopo una sconfitta all’andata, sono riuscite con tenacia e tanta grinta a sconfiggere con un 3-0 le avversarie (a pari punti con noi in classifica) del Montanaro. Aldilà del risultato, quel che si è visto è stata una vera squadra, una grande voglia di vincere ma soprattutto tanti sorrisi sui volti delle nostre bimbe

A seguire la partita c’era anche il nostro presidente Ezio che, a fine partita ha così commentato: “Mi sento di fare i complimenti allo staff tecnico e alle ragazze per il modo in cui è stata interpretata la partita, la squadra ha sempre cercato di fare i tre tocchi, non ha mai giocato a “tamburello” e ha provato, tutte le volte che si poteva a mandare la palla nell’altro campo attaccando. Mi si chiederà cosa ci sia di strano in tutto questo, questa è la pallavolo che si vede in ogni palestra mondiale, vero , lo strano è che parliamo di una under 12 che gioca a sei da tre mesi e che si allena a giocare a sei da cinque mesi, complimenti.

La cosa importante però, non è vincere adesso che conta, anche se è sempre bello, ma assimilare un sistema di gioco, che porterà sicuramente ottimi risultati quando vincere conta davvero.

Solo un consiglio, soprattutto ai genitori di queste ragazzine, non pensate che siano delle fuoriclasse, perché a quell’età nessuno lo è, e soprattutto non pensate che siano scarse quando incominceranno a perdere, e succederà, soprattutto quando inizierà il campionato FIPAV, perché a quest’età nessuno lo è. Ammirate invece la voglia e l’entusiasmo che sprigiona da ogni poro di queste ragazzine, queste sono le qualità che servono per diventare grandi sia individualmente che di squadra.

Brave Ragazze, Brava Vale, e mi raccomando Bravi Genitori”