Pallavolo Montalto Dora

SERIE C: Alessandria – Montalto 3-0

20 Marzo 2022


ALESSANDRIA VOLLEY – PALLAVOLO MONTALTO DORA 3 – 0 ((25-21, 25-15, 25-22)

Formazione: Milani (k) 7, Civallero C. 1, Civallero E. 2, Rizzo, Posillico, Quagliotti 5, Grosso 1, Levrio 2, Pero, Modia 8, Wynants (L), Carazzato (L)


Brutta sconfitta generata da un numero alto, troppo alto di errori punto, ben 49 in 3 set, in pratica abbiamo fatto noi i punti di due set per le avversarie, mai successo nelle altre partite, quindi è auspicabile che sia un episodio, tra questi errori ce ne sono ben 14 in battuta, 14 cambi palla gratis non si possono concedere a nessuno, a maggior ragione a una squadra forte come l’Alessandria che con questa vittoria ci sorpassa per un punto in classifica.

Questa sera, ed è la prima volta, devo sottolineare, e non è per cercare scuse, anche i tre errori nell’arbitraggio veramente clamorosi e tutti nel primo set perso a 21, pertanto condizionanti al fine del risultato, pazienza si sa che anche l’arbitraggio fa parte del gioco, però alcuni errori, battuta che passa fuori astina, ad esempio, non ci dovrebbero essere.

Crollo psicologico nel 2° set e buon 3° set che ci ha anche visto avanti nel punteggio, 21-20, per poi cedere nei punti finali.

Archiviamo questa sconfitta che nulla toglie al cammino di queste ragazze e dello staff tecnico fino ad oggi, molto al di sopra delle aspettative iniziali, quindi riprendiamo la marcia e chissà che nelle prossime tre partite, che ci vedono nettamente sfavorite, Lilliput 1° in classifica e Occimiano 2° (con Occimiano abbiamo anche il recupero di una partita sospesa per la pausa Covid) non si riesca a fare un punticino, vedremo.

Nota positiva della serata il ritorno in campo di Chiara Civallero, dopo quasi tre mesi, causa infortunio, anche se è doveroso ricordare la correttezza di Chiara che è sempre stata con la squadra, sia in trasferta che in casa sapendo di non poter giocare.

Questo è lo spirito di questa squadra ed è quello che deve continuare soprattutto nei momenti più difficili.&#128170