Pallavolo Montalto Dora

Mancato sorpasso, ma senza drammi………..

17 Febbraio 2014

Prima di parlare della serie D, lasciatemi fare i complimenti alla nostra under/14, che ha vinto con un esaltante 3 a 0 il primo incontro del tabellone finale per l’accesso alle finali provinciali e alla fase regionale. Mi fermo quì,in quanto c’è l’articolo della partita di Patrizia.

Un certo rammarico nel vedere l’under 16 rossa giocare e vincere per 3 a 0 con i punteggi parziali di 15-21-e 11 contro il Giaveno nella fase di consolazione, rammarico certo non per la vittoria, sempre ben accetta, ma per dover disputare partite senza storia, che poco aggiungono alla crescita, fino a maggio, quando con un po’ più di determinazione si poteva accedere al tabellone finale.

Domenica poco felice per le nostre piccoline, che dopo aver vinto 11 set su 12 nei precedenti raggruppamenti, ieri si sono dovute accontentare di un solo set su sei. Pazienza hanno ancora tre mesi per crescere, migliorare e ritornare a vincere, anche se ripeto obiettivo di questa età è imparare a giocare e divertirsi, la vittoria verrà di conseguenza.

Vittoria agevole per l’under 13 blu in trasferta a San Francesco al Campo, netto 3 a 0 che ci posiziona, senza più alcun pericolo di essere raggiunte al 6° posto assoluto nel girone d’eccellenza, ottimo risultato.

Per l’under 13 rossa ci sarà come al solito l’articolo a parte.

La partita della serie D ha avuto almeno tre volti, primo set ad inseguire, fino al 23 pari e poi perso 25-23. Secondo set noi in fuga, 18 a 12, rimontate sul 23 a 23 e poi nuovamente perso 25 a 23. Terzo set, siamo rimaste in panchina, praticamente non abbiamo giocato e set perso 25 a 8. Credo che un parziale così con ce lo faccia neanche una squadra di serie C, però è successo e ci deve far riflettere. Occorrerà cercare di capire quale meccanismo si è rotto, senza fare drammi, ricordando sempre quali erano gli obiettivi di inizio stagione, quando tutti avremmo firmato per trovarci adesso in questa posizione. Però visto che l’appetito vien mangiando, sicuramente non dobbiamo tirare i remi in barca, ma continuare a remare tutti nella stessa direzione, e alla fina raccogliere i frutti che ci saremmo meritati. Sicuramente il Cacciati è una buona squadra, quadrata, con un palleggiatrice molta alta che ci ha messo notevolmente in difficoltà, in quanto poco leggibile, però anche noi a tratti abbiamo fatto capire di che pasta siamo fatte, con scambi anche lunghissimi, sottolineati dagli appalusi del numeroso e correttissimo pubblico presente. Voltiamo pagina e continuiamo. Comunque di una cosa siamo certi, noi sabato abbiamo perso una partita, qualcun altro ha perso la dignità, e non aggiungo altro, se non il profondo dispiacere provato da me e da tutti i consiglieri presenti sabato, con l’aggiunta dello staff tecnico e delle giocatrici.

Settimana prossima importante, già da stasera, con gli scontri ad eleminazione diretta; staser Under 18 contro il Val Susa, mercoledì under 16 contro il SAFA Torino, tutte e due le partite si disputeranno a Montalto, e con la D andiamo al lago D’Orta ad affrontare il Cusio Ossola.

Buona settimana a tutti.

Il Bidello